Claudio Perini, romano, classe ’71, musicista e copywriter. Suono in TV, nei locali, per strada. Scrivo colonne sonore per il cinema, testi per pubblicità, musiche per giochi e siti web. Quello che mi emoziona di più è ancora sedermi davanti al foglio bianco senza sapere cosa accadrà.

Cliccando la nuvoletta rossa in alto puoi ascoltare la mia musica. Di seguito trovi le mie poesie e i miei articoli.

Canzone Contro La Morte

Arriva mentre sei felice,
o stai dormendo,
o quando ti annoi,
o mentre litighi con tua moglie,
o sulle note di Bach,
o al centro esatto del sorriso di tua figlia,
rompendolo in mille pezzi.

E allora l’unica bellezza
autentica
è incontrare.
Come la prima volta.

E di nuovo ti innamori,
di questa bellezza.
Sempre la prima volta.
E ancora.
Ogni parola
è la prima parola detta.
È sempre un bacio:
quello che darai.
Vivi sempre
In questo stupore:
che non conosca il grigio,
ma solo il rosso e l’arancio,
il verde infinito
e l’azzurro immenso.

Artista indipendente

Ti alzi la mattina,
tardi,
perché un vero artista
lavora di notte.

Maledici
le Major
i grandi editori
la SIAE
la massa.

E si è fatto già
mezzogiorno
passato.

Apri facebook
e t’indigni
perchè
l’automobilista
incastrato
a Cardito
ha fatto più visite
su youtube
del tuo ultimo
brano.

Ecco, dici,
la solita massa
di pecoroni!

Inizi allora,
con quel fare
fra il triste e l’incazzato
tipico
dell’indipendente,
a scrivere
post da sfigato
a destra e a manca.

Ed è già sera.

Artista indipendente:
e pure oggi
non hai fatto
un cazzo.

Quando metti le cuffie.

Vedi già le nubi nel cielo
aggregarsi in turbini malevoli.
L’aria cambia,
la luce muore,
gli avvoltoi fanno festa.
Premi Play e Iniziano le danze,
le danze.
Mimano, le bocche,
deformi e fesse, masticando l’aria.
Ce l’hanno con te, sì, proprio con te!
Gesticolano, di concetti urgenti,
di stare a sentire, per favore.
Sbrigati, ammoniscono,
che è tardi! Ascolta!
E tu che ormai sei con Bach,
li guardi
e te ne sbatti
il Cazzo.