Quando metti le cuffie.

Vedi già le nubi nel cielo
aggregarsi in turbini malevoli.
L’aria cambia,
la luce muore,
gli avvoltoi fanno festa.
Premi Play e Iniziano le danze,
le danze.
Mimano, le bocche,
deformi e fesse, masticando l’aria.
Ce l’hanno con te, sì, proprio con te!
Gesticolano, di concetti urgenti,
di stare a sentire, per favore.
Sbrigati, ammoniscono,
che è tardi! Ascolta!
E tu che ormai sei con Bach,
li guardi
e te ne sbatti
il Cazzo.

Romano, classe '71. Incontro la musica da piccolo. Poi suono in TV, nei locali, per strada. Faccio colonne sonore, poi testi per pubblicità, musica per giochi e siti web; l'emozione più grande è ancora sedersi davanti al foglio bianco e non avere idea di cosa accadrà.